bacche Archivi - Ingrosso Fiori Gambin
20 dicembre 2016

Viburno – palla di neve

Il Viburno – Viburnum – o palla di neve (nome assegnatogli per i suoi fiori che ricordano, appunto, delle palle di neve), può essere sempreverde o a foglie caduche, appartiene alla famiglia delle Caprifoliaceae, originario dell’ Europa, dell’ America e dell’ Asia, comprende circa 200 specie di arbusti, che variano dai 4 m ai 10 m di altezza. Le foglie sono ovali o lanceolate, lisce o rugose, a seconda della specie, ma sempre di un bel colore verde scuro, molto ornamentale.     Una immensa famiglia Come detto in precedenza, il Viburno presenta innumerevoli varietà. Le piante possono comportarsi in modo arboreo con dimensioni anche di 10 metri di altezza o arbustiva con dimensioni massime di 5 metri di altezza. Le foglie possono variare per dimensioni e forma, ma rimangono generalmente sui toni del verde scuro. I fiori crescono a ombrello, cioè creano dei piccoli raggruppamenti di fiori, e variano […]
13 dicembre 2016

Il corniolo – bello ma soprattutto buono

Il Corniolo (Cornus mas L.) arbusto o piccolo albero a foglie caduche, che in età adulta raggiunge i 5 – 7 metri, appartiene alla Famiglia delle Cornaceae, in particolare al genere Cornus. Originaria dell’Europa meridionale fino al mar Nero, cresce molto bene in Italia, dove, però, non se ne vedono esemplari nelle isole. Con una corteccia marrone piuttosto liscia e foglie ovali dal margine ondulato, di un bel colore verde scuro, ha una crescita tondeggiante, con i rami più bassi che crescono a una decina di centimetri dal terreno. I fiori, a sepali separati, sono gialli e molto piccoli, simili a dei piumini. La fioritura avviene tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. A fine primavera iniziano a crescere i frutti (drupe), bacche che maturano verso luglio, di un bel colore rosso vivo, che, oltre a essere molto belle, sono anche commestibili. Il nome Corniolo deriva dal latino – […]
23 novembre 2016

Il natale è alle porte con l’Agrifoglio

L’agrifoglio è diventato, insieme alla stella di natale, simbolo di queste imminenti festività. Ancor prima dell’arrivo del natale cristiano veniva considerata una pianta magica, simbolo di fertilità e buon auspicio per l’anno nuovo, utilizzato come porta fortuna. Pianta largamente usata per le decorazioni natalizie, l’agrifoglio non passa di moda per ghirlande, corone, centri tavola e composizioni floreali varie fin dai tempi dei Celti. Nei riti pagani, infatti, veniva usato durante le feste del solstizio d’inverno, 21 dicembre, periodo che segna il riallungarsi delle ore di luce, che simboleggia la rinascita e la ripresa dopo l’oscurità invernale. Essendo una pianta molto comune anche le famiglie più povere potevano permettersi delle belle decorazione per le loro case. Quando il cristianesimo si espanse e i riti pagani vennero sostituiti con quelli cristiani, molti dei simboli del paganesimo vennero mantenuti, tra cui il agrifoglio, semplicemente assumendo una connotazione simbolica diversa. Le foglie vennero associate […]

Un Fiore al Giorno

Scopri tutte le curiosità sul mondo dei fiori. Le varietà, le composizioni, le proprietà, i significati e la storia di fiori e piante ornamentali. Seguici su Facebopok per restare sempre aggiornato sulle nostre iniziative e i nostri eventi. Grazie.