Il fiore dell'allegria: la Gerbera - Ingrosso Fiori Gambin

Il fiore dell’allegria: la Gerbera

Le origini

La gerbera fa parte della famiglia delle Asteraceae. Proviene dal Sudafrica, dall’Asia, dal Sud America e dalla Tasmania. In particolare degli altopiani del Trasnvaal e del Natal, cresce ad una altitudine di 1100 m s.l.m. con precipitazioni medie annue di 650 mm e con temperature che si aggirano intorno ai 16-20°C. Venne poi esportata in tutto il resto del mondo, grazie ai suoi bellissimi colori brillanti; oggi il maggior produttore di Gerbere sono i Paesi Bassi, che ne producono circa 900 milioni di esemplari l’anno, di diverse forme, dimensione e colori.

 

I mille colori

La gerbera è un fiore dai colori molto luminosi e vivaci, con un cuore che va dal verde al nero.  I colori di base sono il bianco, il rosso, il rosa, il giallo, il viola, l’arancio e il verde. E’ molto comune trovarle bicolore o addirittura multicolore.

 

 

 

Prendersene cura

Recise

Quando compriamo delle gerbere recise da mettere nel vaso, è consigliato tagliare, con un coltello ben affilato, il gambo diagonalmente, in modo tale che la superficie di assorbimento dell’acqua si notevolmente maggiore.

Riempire il vaso con circa 7 cm di acqua di rubinetto a temperatura ambiente, aggiungendo un alimento solubile per fiori misti.

Assicurarsi che i fiori si trovino in un ambiente con una temperatura non superiore ai 20°, in modo tale che la temperatura troppo alta non faccia appassire prima del tempo il nostro bellissimo fiore. Per lo stesso motivo, evitare di posizionare il vaso vicino a fonti di calore, come caloriferi e al sole diretto.

In vaso

Se preferiamo coltivare la pianta nel terreno, bisogna sempre ricordarsi di non posizionarla mai in pieno sole, ma sempre in luoghi luminosi. Questa pianta sopporta bene temperature che vadano dai 5° ai 20°, sotto le quali le piante potrebbero avere una crescita molto ridotta o addirittura gelare e al di sopra delle quali, eventualmente, è fondamentale mantenere il terreno sempre a un buon grado di umidità.

La fioritura, molto lunga e resistente, avverrà circa agli inizi della primavera e si concluderà ad autunno inoltrato.

Le gerbere non richiedono particolari potature se non l’asportazione di eventuali fiori e foglie che seccano, facendo attenzione nell’asportarle ala base per evitare attacchi fungini.

 

 

 

 

Tanta allegria

Nel linguaggio dei fiori, il significato delle gerbere varia a seconda del colore, la gerbera di colore giallo è il simbolo del lusso e del benessere; la gerbera di colore arancione è il simbolo della gioia e dell’allegria; la gerbera di colore rosso è il simbolo del successo; la gerbera di colore rosso scuro è il simbolo della costanza e della buona volontà; la gerbera di colore rosa è il simbolo dell’ammirazione sincera e, infine, la gerbera di colore viola è il simbolo dell’estrema timidezza.

Qualsiasi sia il loro colore, se regaliamo un bel mazzo di gerbere colorate a qualcuno, sicuramente porteremo gioia e allegria all’interno delle loro case.

 

 


Un Fiore al Giorno

Scopri tutte le curiosità sul mondo dei fiori. Le varietà, le composizioni, le proprietà, i significati e la storia di fiori e piante ornamentali. Seguici su Facebopok per restare sempre aggiornato sulle nostre iniziative e i nostri eventi. Grazie.